Corso di perfezionamento in Il contenzioso dinanzi alle Corti europee

Obiettivi
Programma
Coordinamento
Docenza
Segreteria
Sede di svolgimento

Requisiti di ammissione
Domande di ammissione
Selezione dei candidati
Graduatoria degli ammessi
Quota di partecipazione
Immatricolazione
Conclusione

Durata
Calendario delle lezioni
Materiale didattico

Calendario delle precedenti edizioni

Le indicazioni per raggiungere le aule sono indicate alla voce "Sede".
Le indicazioni relative al conseguimento dell'attestato finale sono consultabili alla voce "Conclusione".

Calendario in formato pdf

Data di pubblicazione: 05/02/2016
Ultimo aggiornamento: 26/05/2016 h 12.00

Calendario delle lezioni

a.a. 2015/2016

Le lezioni si svolgeranno, in aula InfoGgiure, secondo il seguente calendario:


  1. venerdì 1 aprile 2016 dalle 14,30 alle 18,30 Sala Napoleonica
    Docente: Argomento:

    Ore 14.30/18.30

    Dott. Guido Raimondi
    Presidente della Corte europea dei diritti dell’uomo

    La CEDU come strumento “vivente” di tutela dei diritti fondamentali.

    Ore 16.30/18.30

    Dott. Vladimiro Zagrebelsky
    Già Giudice della Corte europea dei diritti dell’uomo

    L’accesso alla Corte europea dei diritti dell’uomo: il ricorso individuale. Il protocollo n. 16 e il rinvio pregiudiziale interpretativo.

     
  2. mercoledì 6 aprile 2016 dalle 14,30 alle 18,30 Aula Malliani (Materiale didattico)
    Docente: Argomento:

    Ore 14.30/16.30

    Prof. Avv. Chiara Amalfitano
    Associato di Diritto dell’Unione europea, Università degli Studi di Milano

    L’ordinamento europeo e le vie di accesso alla Corte di Giustizia UE (competenze e struttura)

    Ore 16.30/18.30

    Prof. Avv. Francesco Rossi Dal Pozzo
    Associato di Diritto dell’Unione Europea, Università degli Studi di Milano

    Il rinvio pregiudiziale: profili generali

     
  3. venerdì 15 aprile 2016 dalle 14,30 alle 18,30 (Materiale didattico)
    Docente: Argomento:

    Ore 14.30/16.30

    Prof. Avv. Barbara Randazzo
    Ordinario di Istituzioni di Diritto pubblico, Università degli Studi di Milano.

    I diritti azionabili: l’interpretazione della CEDU

    Ore 16.30/18.30

    Prof. Avv. Vittorio Manes
    Ordinario di Diritto penale,
    Università degli Studi di Bologna

    L’interpretazione della CEDU e il diritto penale italiano.

     
  4. venerdì 22 aprile 2016 dalle 14,30 alle 18,30
    Docente: Argomento:

    Ore 14.30/16.30

    Avv. Paolo Iannuccelli
    Referendario del giudice italiano presso la Corte di giustizia UE

    Le fonti del diritto UE oggetto del rinvio pregiudiziale e i criteri interpretativi del giudice europeo

    Ore 16.30/18.30

    Prof. Diana Urania Galetta
    Ordinario di Diritto amministrativo, Università degli Studi di Milano

    Con la testimonianza dell'Avv. Gherardo Carullo

    Segue. …e del giudice italiano (Rinvio pregiudiziale e giudice interno)

     
  5. venerdì 29 aprile 2016 dalle 14,30 alle 18,30
    Docente: Argomento:

    Ore 14.30/16.30

    Prof. Avv. Barbara Randazzo
    Ordinario di Istituzioni di Diritto pubblico, Università degli Studi di Milano

    Le tipologie di pronunce della Corte EDU e loro effetti. L’interpretazione della giurisprudenza della Corte EDU

    Ore 16.30/18.30

    Dott. Francesco Crisafulli
    Magistrato. Già co-agente del Governo italiano presso la Corte europea dei diritti dell’uomo

    Le tecniche argomentative utilizzate dalla Corte di Strasburgo.

     
  6. venerdì 6 maggio 2016 dalle 14,30 alle 18,30
    Docente: Argomento:

    Ore 14.30/16.30

    Prof. Avv. Roberto Mastroianni
    Ordinario di Diritto dell’Unione europea – Università degli Studi di Napoli Federico II

    Le tipologie di pronunce adottate dalla Corte di giustizia dell’UE

    Ore 16.30/18.30

    Prof. Avv. Paolo Piva
    Professore Aggregato di Diritto dell’Unione europea – Università degli Studi di Padova

    Le tecniche argomentative utilizzate dalla Corte di giustizia dell’UE

     
  7. venerdì 13 maggio 2016 dalle 14,30 alle 18,30
    Docente: Argomento:

    Ore 14.30/16.30

    Dott. Roberto Conti
    Magistrato – Cons. di Cassazione

    Gli effetti delle pronunce di Strasburgo nell’ordinamento interno

    Ore 16.30/18.30

    Dott. Gianluca Mauro-Pellegrini
    Magistrato – Già co-agente del Governo italiano presso la Corte europea dei diritti dell’uomo

    L’esecuzione delle sentenze della Corte dei diritti nell’ordinamento interno

     
  8. venerdì 20 maggio 2016 dalle 14,30 alle 18,30 (Materiale didattico NEW)
    Docente: Argomento:

    Ore 14.30/16.30

    Dott. Igor Taccani
    Referendario dell'Avvocato generale italiano presso la Corte di giustizia UE

    Gli effetti delle sentenze della Corte di giustizia dell’UE nell’ordinamento interno

    Ore 16.30/18.30

    Dott. Gianluca Grasso
    Magistrato - Cons. di Cassazione (Massimario)

    La disapplicazione della norma interna contrastante con la sentenze della Corte di giustizia dell’UE

     
  9. venerdì 27 maggio 2016 dalle 14,30 alle 18,30 - Aula 422 (Materiale didattico)
    Docente: Argomento:

    Ore 14.30/16.30

    Prof. Avv. Bruno Nascimbene
    Ordinario di Diritto dell’Unione europea, Università degli Studi di Milano.

    Introduzione all’esercitazione su un caso pendente dinanzi alla Corte di giustizia dell’UE.

    Ore 14.30/18.30

    Dott.ssa Ilaria Anrò
    Ricercatore TD di diritto dell’Unione europea - Università degli Studi di Milano.

    Esercitazione su un caso pendente dinanzi alla Corte di giustizia dell’UE

     
  10. venerdì 10 giugno 2016 dalle 14,30 alle 18,30 - Aula 422 (Materiale didattico NEW)
    Docente: Argomento:

    Ore 14.30/16.30

    Dott. Paolo Cancemi
    Giurista presso la Corte europea dei diritti dell’uomo
    (Capo della Divisione italiana)

    La predisposizione di un ricorso dinanzi alla Corte EDU

    Ore 16.30/18.30

    Avv. Antonella Mascia
    Già giurista presso la Corte europea dei diritti dell’uomo

    Esercitazione su un caso pendente dinanzi alla Corte EDU

     

La partecipazione alle lezioni è personale.
Saranno predisposti degli appositi registri nei quali dovrete apporre la vostra firma e il relativo orario sia all'inizio che al termine delle lezioni. Vi preghiamo di essere sempre precisi nella compilazione di tali registri in quanto, nel caso di dimenticanza nel firmare un registro (in entrata o in uscita), o di mancata segnalazione dell'orario, non potremo ritenere valida la vostra presenza
Vista l'esigenza di alcuni partecipanti di assentarsi durante le ore di corso, sarà disponibile, un ulteriore registro, per poter annotare eventuali uscite e rientri.


Calendario delle precedenti edizioni

 

 News 

Contatti

Link utili

FAQ

Utilizzo cookie

Mappa del sito

@Webmaster - Alice Fazio: e-mail alice.fazio@unimi.it